membrana-antiradon La membrana anti Radon

livelli-limite-di-concentrazione-del-radonRadon Barrier (Radon Advanced Barrier) è costituita da una particolare mescola elastoplastomerica a base di bitume distillato, plastomeri ed elastomeri, estremamente compatta, priva di volumi liberi, e quindi impermeabile ai gas.
L’armatura della membrana Radon Barrier Poliestere è costituita da un tessuto non tessuto di poliestere elastico e resistente al punzonamento mentre la membrana Radon barrIer/V è armata con feltro di vetro imputrescibile a cui è accoppiata una lamina di alluminio che costituisce una ulteriore barriera al Radon praticamente impenetrabile.
La faccia superiore delle membrane è rivestita con talco serigrafico che consente un agevole svolgimento del rotolo mentre la faccia inferiore di entrambe è rivestita da un film termofusibile a fiamma denominato Flamina. La faccia inferiore è opportunamente goffrata a quadretti per consentire la completa retrazione del film e segnalare il giusto punto di fusione.
La continuità della barriera viene ottenuta saldando a fiamma le sovrapposizioni delle membrana.
La permeabilità al Radon di Radon Barriera Poliestere è sufficiente nella maggior parte dei casi, perché generalmente la pressione parziale del RADON è nell’ordine di millesimi di bar.
Le membrane Radon Barrier sono usate per rivestire le parti verticali e orizzontali a contatto con il terreno degli edifici di nuova costruzione. Su terreni umidi o in presenza di falde acquifere e costituiranno il primo strato di un elemento di tenuta formato da due strati di membrana.